Ci sono tantissime cose hanno sconfitto lo scorrere del tempo, vieni a parlarne su Award & Oscar.
Nuova pagina 1

 

 

 

 

 

Menù rapido al Forum

RIAPRE IL CENTRO ANTIVIOLENZA ADID

 
 
Previous page | 1 2 | Next page
Print | Email Notification    
Author

NON SO CHE COSA STA SUCCENDENDO

Last Update: 8/6/2008 3:48 PM
8/5/2008 11:37 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Cristina, so che sei seguita da un avvocato e va benissimo. Solo che magari adesso è in vacanza, non so.
Non rispondermi se non ti va di scrivere cose tue private, ma io ho avuto l'impressione che tuo marito sia straniero, è vero?
Se è così - e se non ha la cittadinanza italiana ma vive qui grazie al matrimonio con te - credo che tu possa chiedere IMMEDIATAMENTE sia attraverso l'avvocato ma soprattutto attraverso le forze dell'ordine che gli sia vietato di tornare in Italia: in questo modo sarai protetta per sempre da lui.
Ti ripeto, noj conosco assolutamente i procedimenti legali, però se questa possibilità c'è - ovvero di impedire a tuo marito con un ordine di allontanamento o altro - di rientrare nel nostro paese sarebbe la cosa migliroe, tu saresti realmente al sicuro da lui.
Sono sicura che se chiedi alle forze dell'ordine (carabinieri o polizia) ti aiuteranno immediatamente.
Ciao
L.
8/5/2008 11:58 AM
 
Modify
 
Quote
Re:
Lilli66, 05/08/2008 11.37:


Non rispondermi se non ti va di scrivere cose tue private, ma io ho avuto l'impressione che tuo marito sia straniero, è vero?
Se è così - e se non ha la cittadinanza italiana ma vive qui grazie al matrimonio con te - credo che tu possa chiedere IMMEDIATAMENTE sia attraverso l'avvocato ma soprattutto attraverso le forze dell'ordine che gli sia vietato di tornare in Italia: in questo modo sarai protetta per sempre da lui.



Speriamo che tu abbia ragione, Lilli.

Io, invece, Cristina, ho un altro sospetto, che per ora non scrivo.
Perchè aspetto di vedere tu, Cristina, cosa risponderai, e quale sarà il sospetto giusto, fra il mio e quello di Lilli.
Ti auguro comunque davvero che abbia ragione Lilli, perchè in questo caso, diventa tutto molto più semplice, per te.
8/5/2008 12:43 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 14
Post: 14
Registered in: 5/21/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
si lui è straniero... ed è arrivato qui perché era sposato con me...
ora vediamo cosa mi dice l'avvocato. Vi faccio sapere oggi pomeriggio..
grazie di cuore per tutti i vostri aiuti morali!
8/5/2008 12:45 PM
 
Modify
 
Quote
Re:
Cri7676, 05/08/2008 12.43:

si lui è straniero... ed è arrivato qui perché era sposato con me...
ora vediamo cosa mi dice l'avvocato. Vi faccio sapere oggi pomeriggio..
grazie di cuore per tutti i vostri aiuti morali!




Allora, Cristina, sei davvero in vantaggio, per te sarà tutto molto meno difficile.
Nella sfortuna hai almeno questa fortuna.
E con questo puoi essere meno spaventata e preoccupata.
8/5/2008 3:52 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 14
Post: 14
Registered in: 5/21/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Sono stata dall'avvocato.. e mi ha rasserenato.
Mi ha detto che ora tramite la polizia e l'ufficio di migrazione con tutte le dichiarazioni verrà revocato il permesso.
Per il divorzio di non preoccuparmi che potrà essere lungo ma non avendo io soldi lui non potrà pretendere niente da me.. ed essendo all'estero è tutto piu facilitato.

8/5/2008 4:15 PM
 
Modify
 
Quote
Bene, così non può più farti nulla di male.
8/5/2008 9:47 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Bene, Cristina, lo so che comunque adesso è dura, dal punto di vista emotivo, però sei LIBERA, non devi più avere paura!
Ha ragione Laura, tu nella sfortuna sei fortunata, perchè quell'uomo non ti darà mai più fastidio - mentre invece per tutte le donne che, nella tua stessa situazione, hanno sposato degli uomini italiani, c'è anche il problema molto serio della propria sicurezza.
Ora, pensa a questo: sei al sicuro, sei al sicuro!
Sei giovanissima e puoi ricostruire la tua vita partendo daccapo.
Il consiglio (noioso...) che ti ripeto è di usare comunque questa esperienza per comprenderti meglio, per capire meglio i tuoi punti deboli, quelli su cui si è aggrappata la gelosia morbosa del tuo ormai ex marito. Questo ti servirà per maturare, per rafforzarti e per affrotnare con serenità e con felicità una futura relazione d'amore.
Questo percorso di consapevolezza, inoltre, ti consiglio di farlo NON DA SOLA, ma di farti aiutare, da una psicologa, un gruppo di aiuto, etc.
Non chiuderti in te stessa e prenditi cura di te con amore, amore verso te stessa: riprendi a vedere gli amici e goditi pian piano le piccole cose.
Ci saranno momenti molto duri - le cose belle del tuo matrimonio ti tortureranno per molto tempo ancora, ma tu hai fatto tutto quello che potevi e non avevi proprio altra scelta. Non hai nulla da rimproverarti, ricordalo sempre.
Resta qui con noi per confidarti, per confrontarti...ma anche per "ricambiare" il nostro supporto morale...perchè anche noi qui ne abbiamo bisogno, credimi!!!
Un abbraccio,
L.
8/6/2008 1:03 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 1,118
Post: 1,071
Registered in: 3/5/2006
Gender: Male
Presidente Associazione Fidelis Onlus
Veteran User
OFFLINE
... e si, è nell'aiutare gli altri che si aiuta se stessi... questa è una frase che ripeto sempre!!

Bene le cose si semplificano di molto.
Come vedete le strade da percorrere esistono, basta trovare un buon legale, adesso come dice lilli non fermarti solo a questo fatti supportare da una psicologa in questo cammino.

Cristina non posso che ribadire i consigli di lilli e non ti dimenticare di noi, continua a scrivere in forum tenendoci informati su tutto l'iter, anche perchè può servire per altre donne che vivono la tua stessa situazione.

Un abbraccio
Gae
8/6/2008 8:07 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 14
Post: 14
Registered in: 5/21/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Certamente... so che tutte le esperienze possono essere di aiuto alle altre persone... e darsi la forza l'una con l'altra.
Ora si inizierò una terapia per far si che mi aiutino .. sarà dura.. ma sono sicura che con il tempo tutto migliorerà...
8/6/2008 3:48 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
E' duro l'inizio: sono difficili e pesanti i primi passi. Viene fuori un grande dolore, un dolore che non sapevi neanche di avere dentro: talmente grande che vorresti scapapre via e nasconderlo di nuovo sotto la sabbia.
Ma quando si nasconde il dolore, poi la nostra anima diventa una piaga profonda e nascosta, che ci succhia energia e vita.
Invece, affrontando il dolore e andando avanti, guarirai: dopo sarai più forte, più viva, più consapevole di tante cose.
Sai, un giorno mentre facevo terapia con la mia psicologa mi è venuta fuori questa frase buffa, che ti riporto come un augurio per te.
Le ho detto:
"Caspita, dottoressa, se mio marito non mi avesse picchiata e maltrattata, io non avrei mai trovato la forza di cominciare il supporto psicologico, non mi sarebbe mai venuto in mente di iniziare questo percorso che mi sta dando tanto! Ma lo sa che in questo momento io penso...che dovrei RINGRAZIARE mio marito?!?"

Ti auguro di poter pensare presto (...con una buona dose di IRONIA [SM=g27988] ...) questa stessa frase!
Un abbraccio,
L.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:12 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


FORUM DI POESIE E RACCONTI 

  

Cerchi un Tracker Gps per la tua azienda? Con Intelligent Tracker puoi monitorare la tua flotta e molto altro.