Nuova pagina 1

 

 

 

 

 

Menù rapido al Forum

RIAPRE IL CENTRO ANTIVIOLENZA ADID

 
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Violenza sessuale, arrestato pediatra che visitava le bambine dell'asilo

Last Update: 6/15/2011 11:46 AM
6/15/2011 10:56 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 1,118
Post: 1,071
Registered in: 3/5/2006
Gender: Male
Presidente Associazione Fidelis Onlus
Veteran User
OFFLINE


Prima gli esposti preoccupati di alcuni genitori dei bambini, poi le immagini choc di una telecamera nascosta, durante la visita ad una bimba di 3 anni: così i poliziotti della Questura di Vicenza hanno messo le manette ai polsi di un pediatra di base, Domenico Mattiello, 64 anni, accusato di violenza sessuale nei confronti dei suoi piccoli pazienti.

TELECAMERA NASCOSTA - Un'inchiesta avviata solo alcune settimane fa, sulla base delle denunce presentate dalle mamme e dai papà di alcuni piccoli alunni degli asili cittadini. Il medico, oltre che nel suo studio professionale, lavorava infatti come consulente per alcune scuole materne, dove svolgeva visite periodiche e controlli sui piccini. Gli agenti seguivano le fasi di una visita su una bambina di 3 anni da una telecamera nascosta, autorizzata dal gip del Tribunale di Vicenza Stefano Furlani, quando ciò che hanno visto li ha costretti ad intervenire. Fino a quel momento gli uomini della squadra mobile vicentina erano stati particolarmente attenti a non anticipare nessuna mossa, vista la delicatezza del caso.


IL BLITZ- In questi giorni, i poliziotti della seconda sezione della Mobile, con gli ispettori Roberto Minervini e Antonio Salamone, controllavano in diretta quanto avveniva durante le visite. Volevano comprendere cosa accadesse, sia perchè i genitori erano preoccupati, sia perchè i bimbi uscivano un po' turbati. Che un medico tocchi per scopi clinici i suoi pazienti è del tutto normale e poi Mattiello, una famiglia di medici, era un professionista stimato. Quello che hanno visto - per l'accusa sono abusi sessuali - li ha indotti a mollare le postazioni in questura e a correre a Bertesina, all'asilo nido Cariolato. Quando sono arrivati il medico era ancora lì. Lo hanno portato in ufficio e lo hanno sentito a lungo. Quindi le manette. È stato portato in carcere alle 21. Il pm gli ha imposto il differimento dei colloqui con il suo difensore.

GLI SVILUPPI- Se nella prima fase l'indagine era stata tenuta ovviamente molto riservata, anche per non far insospettire il medico, quella che è accaduto ieri mattina ha fatto precipitare gli eventi. I poliziotti - che ieri si sono stretti in un riserbo assoluto vista la delicatezza dell'operazione - hanno agito in flagranza per impedire ulteriori abusi su quella bimba, per impedire che venisse commesso il reato e per salvarla. Ma è evidente che stavano già indagando su altri episodi, quelli segnalati da insegnanti e genitori. Quanti bimbi avrebbe molestato il dottor Mattiello? Al momento è una domanda alla quale è impossibile rispondere, ma quello che è certo è che gli accertamenti si allargheranno a macchia d'olio. Il pediatra infatti opera in convenzione in due asili pubblici in città (anche quello del Villaggio del Sole), e in alcuni privati (come a Monticello Conte Otto). E inoltre ha decine e decine di piccoli pazienti nel suo studio privato, dove però di solito i piccini vengono accompagnati dai genitori. Ora i poliziotti sentiranno mamme e papà, per avere un quadro chiaro del comportamento dell'indagato, oltre alle educatrici delle strutture. In Italia nessun pediatra era stato mai arrestato in flagranza per abusi sessuali sui suoi piccoli pazienti.

RICOSTRUIRE IL PASSATO - Cosa abbiano visto attraverso quella telecamera è ovviamente coperto dal riserbo e dal segreto istruttorio. Sta di fatto che il professionista è stato arrestato in flagranza, con l'accusa di violenza sessuale su minore. Nessun elemento in più dalla polizia. «Stiamo lavorando solo su quello che è accaduto oggi - spiega un investigatore - ma è chiaro che ora bisognerà cercare di ricostruire il passato, capire da quanto tempo stava accadendo».

LE REAZIONI- La notizia dell'arresto del dottor Mattiello ha scatenato la stessa reazione di una bomba nel quartiere dove vive e dove lavora, e fra le famiglie dei bambini che frequentano gli asili. Il medico è conosciuto anche per il suo impegno sindacale: è il referente vicentino e fa parte del consiglio regionale della Fimp, la Federazione italiana medici pediatri, e come detto la sua attività ha sempre incontrato il favore delle famiglie e dei colleghi, che ieri sera si sono detti basiti e in attesa di comprendere gli sviluppi dell'indagine. Fra un paio di giorni il medico sarà interrogato e potrà difendersi dalle accuse, fornendo la sua versione dei fatti. Le accuse che gli vengono mosse pesano come macigni, ma gli inquirenti prima di procedere hanno voluto riosservare quelle immagini più volte. Il timore è quello che quelle scene possano essere avvenute già in altre occasioni. Cosa succedeva in quel piccolo ambulatorio a scuola.

6/15/2011 11:46 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 8
Post: 8
Registered in: 5/19/2011
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
In questa società non c'è più nulla di cui non dobbiamo preoccuparci...abbiamo preti pedofili e adesso neanche più dei pediatri possiamo fidarci ma insomma chi è che tutela i nostri figli?le istituzioni dove stanno...ci vuole carcere duro per questi soggetti anche se io sarei più favorevole alla pena pena di morte.....Che schifo!!!!!
Paleos

Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:11 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


FORUM DI POESIE E RACCONTI