Nuova pagina 1

 

 

 

 

 

Menù rapido al Forum

RIAPRE IL CENTRO ANTIVIOLENZA ADID

 
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Ritorno a casa

Last Update: 9/11/2009 9:15 PM
9/30/2008 11:15 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 88
Post: 88
Registered in: 4/11/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Ciao a tutti!
scusatemi se non mi sono fatta più viva, ma ho avuto molto da studiare, anzi devo studiare ancora ma oggi mi sono presa del tempo per informarvi della mia situazione.
Le cose non vanno benissimo. Qui a casa sto molto bene, ma la convivenza non è facile. Lui mi chiama una volta al giorno per sentire la bambina. All'inizio era dolce con me, mi chiedeva come stavo, cosa facevo. Mi aveva anche promesso che mi avrebbe mandato dei soldi per comprare i vestiti per mia figlia, ma come al solito non ha fatto niente. anzi sembra arrabbiato perchè io gli ho portato via la bambina. La mia psicologa è andata in ferie e io come vi ho detto non sono al massimo.
I miei non mi fanno mancare niente, sto ricominciando a guidare ma spesso mia madre, quando mi sente parlare con lui, inizia a dirmi che io non capisco niente, che non sono forte, che gli parlo dolcemente, che ho fatto tutta questa confusione per niente, che vizio troppo la bambina, che non sono una buona mamma, eccetera. Mi dice le cose che mi diceva lui e se non mi sentissi un pò più forte finirei per crederle. Mi sento sempre sotto pressione. Non posso andare a vivere da sola con la mia bambina perchè non ho ancora un lavoro e non mi posso mantenere. Io capisco mia madre che, con modi duri, mi vuole allontanare da lui, ma io non ne posso più. Mio fratello, invece, mi è di enorme sostegno e si fa in quattro per me e per mia figlia. L'unica cosa positiva è che la mia bimba va all'asilo contenta, che è serena, mangia, non prende più il mio latte, si è staccata da me! Questa è l'unica sicurezza e gioia che mi fa andare avanti e mi fa capire che ho fatto la scelta giusta.
Vi abbraccio
Rossella
9/30/2008 2:17 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 1,118
Post: 1,071
Registered in: 3/5/2006
Gender: Male
Presidente Associazione Fidelis Onlus
Veteran User
OFFLINE
Sono davvero contento di rileggerti Rossella...

Sai mi avevi fatto prendere una paura leggendo il titolo del tuo topic... "ritorno a casa"... Meno male che non era la casa da dove sei fuggita!!!

Sono contento che comunque stai portando anvanti la tua battaglia, e che hai fatto tanti passi avanti. Spero che la questione a livello legale si sistemi quanto prima e tuo maritto possa provvedere al mantinemento.

Cosa dice l'Avvocato in merito?

Un abbraccio
Gae
9/30/2008 2:17 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 73
Post: 73
Registered in: 10/4/2007
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Ciao Rossella,sono contenta di legerti.
Mi fa piacere leggere che la bimba si trova bene,quello è importante,per altro si vuole pazienza,sempre Tu anche la Tua mamma vi dovete abituare a nuova convivenza,cmq.si vede che Tu capisci intento di Tua mamma a convincerti,di tagliare con Tuo marito,perche ha timore che ti lasci convincere da lui.Pazienza,piano Ti trovi lavoro,hai aiuto con la bimba in Tuoi genitori,in Tuo fratello,adrà tutto bene.Sei diventata un esempio per me...
Un grande abbraccio e augurio di tutto bene nel Tuo percorso
9/30/2008 2:34 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Tieni duro, vai avanti
Carissima Rossella,
grazie per averci aggiornati sulla tua situazione personale.
Mi dispiace che le cose non vadano benissimo: con tuo marito era prevedibile che passasse rapidamente dalla fase "dolce" alle sue solite maniere colpevolizzanti, però quello che è grave, secondo me, adesso è l'atteggiamento di tua madre.
Tu in questo momento sei molto fragile e hai bisogno di sentirti sostenuta e supportata, aiutata a fare le TUE scelte e non a fare felici gli altri, che siano tuo marito, tua madre o perfino tua figlia.
Come al solito, l'abitudine di mettere le tue esigenze dopo quelle di chiunque altro è molto forte e radicata in te: cara, ti capisco benissimo, è molto difficile liberarsi da certi meccanismi, soprattutto se si continua comunque a subire la prepotenza degli altri.
Sono contenta che la tua piccola sia serena: questo è un grosso risultato.
Per quanto ti riguarda, posso solo dirti di essere forte e di credere in te stessa, perchè tu vali moltissimo! Non permettere a chi vuole svalutarti di colpirti: non è vero e non è giusto dire che non sei una buona madre.
In quanto all'essere troppo debole e arrendevole...forse tua mamma meriterebbe una battuta di spirito, nel senso che potresti dirle che PRIMA DI TUTTO verso di lei tu sei arrendevole, visto che continui a permetterle di intromettersi nella tua privacy e di assistere anche alle tue telefonate con tuo marito (o il tuo ex marito, comunque sia sono cose tue).
Una cosa è la confidenza che una figlia può avere con sua madre, altro è un atteggiamento intrusivo e di controllo...
Poichè tuo fratello ti comprende e ti aiuta, forse potresti chiedere il suo sostegno nel cercare di parlare a tua madre e di dirle che il suo atteggiamento ipercritico e svalutatorio ti deprime e non ti aiuta, mentre tu hai bisogno di sostegno e di affetto, non di critiche e di imposizioni.
Se riesci, cerca di parlarle con calma. Oppure, potresti scriverle una lettera...alle mamme le lettere si possono scrivere (agli ex mariti no...perchè loro sono molto abili a strumentalizzare tutto).
In ogni caso, abbi pazienza: un lavoro verrà e con il lavoro potrai fare progetti per te e per la bimba, da sole.
Per ora, ti fa bene stare con i tuoi: ti aiutano sia materialmente che economicamente e di questo tu ora hai bisogno ed è giusto anche essergliene grata. Grazie al loro supporto materiale ed economico ora tu puoi studiare e così presto avrai un buon lavoro, stai serena! Inoltre, potrai anche concentrarti sul lavoro con la psicologa, cosa che (credimi) è comunque complicata quando devi barcamenarti tra il lavoro, la bimba da prendere all'asilo, la casa da tenere e tutto il resto.
Ora vivi così: è una fase di guarigione e di preparazione alla tua vita futura, sopporta meglio che puoi l'atteggiamento di tua madre e cerca di non deprimerti.
Considera anche una cosa: sicuramente tua mamma si comporta così perchè è PREOCCUPATA. Poichè il suo carattere è quello che è, esprime così la sua preoccupazione per te, per il tuo futuro.
Certo: non ti aiuta affatto...ti scarica addosso la sua ansia per giunta con critiche e accuse...
Come credo di averti già detto, ho un vissuto familiare simile al tuo, anch'io non ho ricevuto altro che un supporto materiale dalla mia famiglia, ma dal punto di vista emotivo non me li sono trovati accanto, anzi, se provavo a mostrarmi debole e bisognosa di aiuto erano critiche e accuse, come accade a te.
Così ho dovuto cavarmela da sola e questo mi ha rafforzata ma anche logorata: ora che non vivo più da sola (da qualche settimana) mi rendo conto di quanto sia molto più "leggera" la vita familiare quando possiamo condividere le responsabilità e gli impegni quotidiani con altre persone, che ci vogliono bene. Però devono essere persone con cui avere un rapporto pieno di rispetto e fiducia, un rapporto alla pari, non persone che ci trattano come bambine sciocche...ma questo, putroppo, i genitori faticano a comprenderlo!
Non ti deprimere: vedrai comunque che il lavoro con la psicologa ti aiuterà molto.
Ti invito ancora una volta a prenderti del tempo anche per te stessa, oltre allo studio e alla cura della bimba: un film al cinema, una pizza, uscire con gli amici (anche da sola, lasciando la bimba ai tuoi, ogni tanto): questo ci vuole, non dico di darti alla pazza gioia anche perchè so che non ne avresti proprio voglia, ma mi piacerebbe molto se tu ti aprissi nuovamente agli altri e alla vita. Gli amici possono darci molto: per me sono stati importantissimi, mi hanno dato quel supporto emotivo che la mia famiglia non riusciva a darmi: quindi ti invito a riprendere e intensificare i tuoi contatti con gli amici, a socializzare, cercando e cogliendo tutte le occasioni per conoscere nuove persone, per aprirti agli altri.
Non chiuderti in te stessa, perchè questo ti impoverirebbe come persona, come donna e anche come madre.
Mi prometti che uscirai ogni tanto per svagarti e conoscere persone simpatiche? Guarda che ci conto!!!
Ti mando un grosso abbraccio pieno di comprensione e di fiducia in TE: [SM=g27998] [SM=g27998] [SM=g27998] Rossella, ti voglio bene!
L.

10/1/2008 11:41 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 128
Post: 128
Registered in: 6/24/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
ciao rossella mi fa piacere leggerti,pensavo che ti eri persa ,ma eccoti di nuovo con noi,io mi assoccio a tutto quello che ti ha scritto lilli,con una cosa in più,appena lo potrai e puoi permetterlo prendit anche due stanzette in affitto,e vai via di casa genitoriale,altrimenti ne passi una esperienza e te ne ritrovi in un altra,(la mamma )anche la mia ,ha fatto cosi,si attaccano in modo morboso alla nostra situazione passata e dovremmo fare quello che loro vogliono,ti capisco x la storia del telefono,anch io con certi parenti da parte del mio marito ,ho avuti contatti ,è lei si arrabbia
dicendo che non le devo parlare ecc .....
rifatti delle amicizie che tante volte le persone esterne vedono e capiscono molto di più di quelle con cui coabitiamo.
ti abbraccio e vai avanti x rendere un vita migliore a te stessa è a tua figlia. [SM=g27988]
10/4/2008 11:44 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 840
Post: 840
Registered in: 3/8/2006
Gender: Female
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE
Carissima Rossella, mi fa piacere che gradualmente stai mettendo ordine nella tua vita. Non preoccuparti se senti ancora il peso di tutto quello che hai dovuto passare, sei una donna forte e lo hai dimostrato.
Tuo marito ha assunto l'atteggiamento previsto:dolcezza e remissività per farti tornare sui tuoi passi;subito dopo l'emergere della sua natura..

Chi sbaglia atteggiamento è tua madre che in questo momento, invece di starti vicina, critica alcuni tuoi comportamenti, contribuendo a renderti vulnerabile, cosa che tu non devi assolutamente essere.

Sii forte per te e per la tua piccola, vai avanti per la strada che hai scelto di percorrere per il tuo futuro, confida in tuo fratello visto che ti è realmente vicino e cerca di far capire a tua madre dove sbaglia nei tuoi riguardi, non farti vedere fragile...

Purtroppo, come dice Savy, spesso è proprio la famiglia a renderci più complicati i passi che vorremo compiere, trovando maggiore solidarietà negli estranei...

Rossella tu sai che noi ci siamo: il Forum accoglierà sempre le tue richieste di aiuto, solidarietà, amicizia...

Un abbraccio per te e per la tua piccola...
[Edited by Pedagogista 10/4/2008 11:47 AM]
10/7/2008 6:21 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 6
Post: 6
Registered in: 10/6/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
anche io
Anche io sono tornata a casa. Da mia madre. Che vive sola e che non ho mai potuto sopportare: è a causa sua che sono andata via di casa appena compiuti i 18 anni. E questo, devo dirlo, mi ha impedito anche di proseguire gli studi, ma sicuramente ha fatto bene a me e alla mia vita. Ora che è finita la burrasca e sono riuscita ad uscire dalla casa del mio Barbablù (a proposito, rileggetevi la storia, è illuminante!) sono finita tra le sue grinfie. Sai che c'è? Per arginarla ho smesso di farle qualsiasi confidenza, quando qualcuno mi telefona vado in balcone, lei non sa assolutamente nulla di me. E' una narcisa anche lei, anche lei è stata violenta con me e i miei fratelli, da piccola e da adolescente mi ha umiliata davanti ad estranei... proprio come faceva il mio ex. E' dura. Ma sotto un ponte non potevo andare a vivere (anche io ero-sono disoccupata) ed è stato obbligatorio farlo. Cerca di costruirti una privacy, anche e solo mentale, tienili fuori (a parte tuo fratello, che probabilmente merita) dalla tua vita, che è solo tua. SEi fragile ed è di questo che hai bisogno. Se non puoi avere una , come diceva Virginia Woolf, creala nella tua mente: tienili fuori, soprattutto tua mamma. All'inizio è dura: ma tu sei una donna adulta e per giunta una mamma: a parte la riconoscenza perché bene o male ci mantengono al sicuro, non le devi proprio nulla...
10/27/2008 11:18 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 88
Post: 88
Registered in: 4/11/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Ciao a tutti.
Scusate la mia assenza ma ho molto da fare.
A dicembre avrò il concorso e sto studiando molto.
La vita procede abbastanza bene.
La mia bimba va all'asilo contenta, ha tante amiche e ha anche un fidanzatino che addirittura le apparecchia la tavola quando mangiano!!!! Incredibile!
Suo padre ha ricevuto la notifica dell'atto di separazione e non vi dico come ha reagito. A settembre, dopo che finalmente mi ero sfogata e gli avevo detto tutto il male che mi aveva fatto, sembrava cambiato. é vero che i primi giorni era un agnellino docile e amorevole, e poi era un pò cambiato, ma comunque sembrava che avesse capito quello che mi aveva fatto. Non mi ha mai mandato soldi e non mi ha mai chiesto se fossi in difficoltà, ma per lo meno era tranquillo.
All'arrivo della notifica, è cambiato di nuovo, attribuendo a me la responsabilità di tutto, anzi mi ha anche detto che io ho fatto tutto questo solo perchè volevo tornare in Italia. Lui sapeva benissimo che il procedimento della separazione era in atto, ma quando si è visto arrivare il foglio con scritto nero su bianco quello che mi aveva fatto, ha tirato fuori la sua rabbia ed il suo orgoglio ferito.
Adesso non so che cosa vorrà fare, se comunque verrà lo stesso qui o se si vorrà separare, come al solito non mi ha detto niente.
Io ho reagito abbastanza tranquillamente, anche perchè avevo messo in conto che la belva che è in lui si sarebbe risvegliata.
Ora sta a lui decidere nel senso che, se vuole davvero trasferirsi qui, deve agire e darsi da fare, deve finalmente assumersi le proprie responsabilità!
Io ora penso a me e alla mia bimba. In casa va molto meglio anche con mia madre, mi lascia stare anche perchè vede che sono molto concentrata per il concorso.
Ho ripreso a guidare e sono anche diventata rappresentante di classe. So bene che non è un ruolo di prestigio, ma per me è stato molto positivo e la mia autostima è un pò salita quando ho visto di essere stata scelta. Inoltre è anche un modo per riprendere la mia vita e rientrare nel mondo.
Il primo dicembre ho lo scritto per il concorso, incrociate le dita per me
Vi penso e vi abbraccio
Rossella
10/28/2008 11:06 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Cara Rossella, ti mando un saluto al volo, negli ultimi giorni mi chiedevo proprio di te, grazie per averci dato tue notizie.
Ti sento sempre più forte e più serena, sono contenta che tu ora riesca a dominare la paura che ti provocano le reazioni del tuo EX marito.
L'unica cosa che mi preoccupa un po'...te lo dico per onestà...è il tuo continuo riferimento al fatto che lui "se ci tiene a voi" dovrebbe ora darvi una dimostrazione e venire in Italia.
Sono sicura che tu dici questo perchè provi ancora dei sentimenti di affetto nei suoi confronti e so bene che è molto difficile liberarsi da questi sentimenti, tutte noi ci siamo passate, tutte noi conosciamo bene il conflitto tra una parte razionale che ci dice: "Ma come, dopo tutto quello che ti ha fatto?!" e una parte emotiva che ama e spera, spera e spera...e si dispera...
So che sei seguita a livello di sostegno psicologico e questo mi conforta.
In bocca al lupo per il tuo concorso, vedrai che andrà benone, in ogni caso avrai sicuramente tante opportunità.
Con la scuola come sei messa? Se non sbaglio, mi sembra che tu possa insegnare.
Te lo dico perchè io non ci speravo proprio e non mi ero mai data da fare, poi però una "vecchia" domanda di supplenza mi ha regalato una bella sorpresa.
L'unica cosa è che è spesso necessario spostarsi in altre regioni, soprattutto se vivi al Sud (dipende però da dove vivi. Per me è stato indispensabile trasferirmi).
Vedi un po' se qualcuno che conosci e che lavora nella scuola può darti qualche dritta, dei consigli, su quando e dove fare le domande, etc, io ancora oggi ci capisco ben poco, l'unica cosa che ho capito è che a darsi molto da fare con centomila domande qualche risposta positiva arriva sempre!
Ciao, ti mando un grosso abbraccio,
L.
10/28/2008 8:11 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 840
Post: 840
Registered in: 3/8/2006
Gender: Female
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE
Cara Rossella vedi come le cose gradualmente stanno migliorando nella tua vita:la bimba serena, il tuo ruolo, perchè no, importante di capo classe, tua madre che gradualmente forse sta capendo che questa volta sei DECISA al cambiamento nella tua vita.

Lui, lo sapevamo, avrebbe tirato fuori la sua natura violenta e aggressiva. Ignoralo, vai avanti con la separazione.

Sei forte e tenace,
un abbraccio...
1/14/2009 1:26 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 88
Post: 88
Registered in: 4/11/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Ciao a tutti!!!!
finalmente dopo tanto tempo posso riscrivervi. Vi ho pensato sempre, aspettando un momento buono per collegarmi di nuovo. Purtroppo ho avuto molto da fare e solo ora posso dirvi che tutto va abbastanza bene.
Non ho vinto il concorso ma sono comunque stata presa per mancanza di personale, sono stata molto fortunata!!! La mia bambina sta bene, va all'asilo contenta e serena. Il padre è venuto qui per le vacanze: è stato perfetto, affettuoso, simpatico, premuroso sia con me che con lei!!!Mi ha chiesto di tornare con lui, io gli ho risposto che se ci tiene, questa volta tocca a lui dimostrarlo.
Chissà...
La mia bambina è stata contentissima di rivederlo, era una gioia vederla così felice!!!In ogni caso sono sempre più convinta di aver fatto la scelta giusta anche se, qualora lui tornasse, io, malgrado tutto, sarei disposta a riprovare. Suicidio? non lo so! certo è che quando lo vedo così dolce, tutte le mie armi di difesa cadono!
Adesso vi saluto, con la promessa di non lasciar passare tutto questo tempo...
Un bacio grande a Lilli e a Gaetano
1/14/2009 1:38 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 4,466
Post: 827
Registered in: 3/10/2006
Gender: Male
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE
Re:
Carissima Rossella non sai la gioia infinita che ci dai nel leggerti! Finalmente!!!! Non avevamo tue notizie da tempo, proprio l'altro giorno parlavamo di te con Ines. Sono felice che le cose vadano bene. Mi raccomando in qualsiasi momento sappi che noi siamo qui ad ascoltarti e consigliarti.
Per quanto riguarda la scelta che hai fatto ti assicuro che è stata la migliore che potevi fare! Non tornare indietro e tieni duro, e soprattutto non ritornare con lui in quel paese.

Come hai passato queste feste?

Scrivici presto, ok?

Un abbraccio
Gae


1/14/2009 4:37 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Cara Rossella,
che gioia avere tue notizie! Sono contenta delle cose belle che ci racconti.
Mi preoccupa un po' (non sarei onesta a nascondertelo) il legame ancora così forte che hai con tuo marito.
Ti capisco, sai, ci siamo passate tutte, la cosa più bella sarebbe poter credere che certi cambiamenti siano reali e non solo un inganno (magari per evitare le conseguenze economiche e legali delle propre azioni...). Vedi che tua figlia è felicissima di rivedere il papà, tocchi con mano quanto sia legata a lui, quanto tu stessa ancora tenga viva dentro di te la speranza di poter credere ancora nella vostra famiglia...
Rossella, solo tu puoi trovare le risposte giuste qui nessuno di noi te le può dare. Soprattutto, non a distanza, virtualmente. Qui noi, possiamo darti amicizia e raccontarti le nostre esperienze, ma poi ogni storia è diversa dall'altra, nessuna di noi qui può dirti cosa fare.
Però tu ora non sei sola, hai attorno dei riferimenti di persone competenti che possono aiutarti, consigliarti.
L'unico suggerimento che posso darti, è di fare le cose con calma, un passo alla volta e di parlarne sempre (di persona) con chi sa consigliarti per il meglio.
Ti ripeto anche il suggerimento che ti ho già dato tempo fa, di prenderti degli spazi per te stessa, vivere la tua vita, vedere persone, uscire, andare al cinema, a cena fuori...
So bene che tra il lavoro e la cura di tua figlia il tempo è poco, però credimi, ti fa bene come donna ma anche come madre ritagliarti degli spazi solo per te, vedere persone e coltivare i tuoi interessi. Ti aiuta anche a prendere le distanze da certe situazioni che, a livello emotivo, sono molto logoranti.
Ora ti lascio perchè ho tante cose da fare oggi, però quando ho visto il tuo post non ho potuto fare a meno di risponderti subito!
Ti mando un grosso abbraccio!
L.
9/10/2009 11:25 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 88
Post: 88
Registered in: 4/11/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Ciao!!!!
Vi scrivo durante una pausa dal lavoro.
Sto bene, ho dato un cambio alla mia vita ed ogni giorno che passa sono sempre più convinta che la scelta di andarmene sia stata la cosa più giusta che abbia mai fatto.
Vado sempre dalla psicologa che mi aiuta giorno dopo dopo a riconquistarmi tutte quelle piccole cose che mi sono mancate fino ad oggi, guidare per esempio. Sono serena, la mia bambina è serena. Col padre c'è un rapporto di rispetto, come non c'è mai stato. Non è naturalmente che abbia risolto tutti i problemi, ma ho molta più forza in me e consapevolezza della mia forza.
Siete sempre nel mio cuore.
un abbraccio a tutti voi.
Rossella
9/11/2009 9:15 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Cara Rossella,
grazie per averci dato tue notizie!
Posso dire, senza timore di sbagliare, che siamo tutti fieri di te.
Sono felice di sapere che stai bene, che ti senti serena e forte.
Mi raccomando: prenditi cura di te oltre che della tua bimba, perdona a te stessa ogni eventuale debolezza, errore o fragilità: non devi dimostrare nulla a nessuno!
Guarda avanti e pensa alla tua felicità - come DONNA, prima ancora che come madre...e come figlia...
Ti auguro ogni bene.
Un abbraccio affettuoso,
Lilly
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:40 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


FORUM DI POESIE E RACCONTI