Nuova pagina 1

 

 

 

 

 

Menù rapido al Forum

RIAPRE IL CENTRO ANTIVIOLENZA ADID

 
 
Previous page | 1 2 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Parole, parole, parole...

Last Update: 10/21/2011 12:42 PM
8/5/2008 12:40 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Cari amici,
mi sono divertita a scrivere nel post di Triste 84 una bozza di dialogo in cui l'uomo violento cerca di riprendere il controllo della sua preda, con le "buone maniere".
Vi propongo di inserire, in questa cartella, alcune delle frasi "celebri" che avete ascoltato dai vostri compagni, per convinverci che non era violenza quella che subivate, che non sarebbe accaduto più, che ci amavano...etc

Per esempio:
"Sono stato una bestia, un animale. TU mi fai diventare così."

Oppure:
"Non diffamarmi! Io non sono un uomo violento! Non ti ho MAI picchiata...solo quella volta che TU avevi fatto...poi quell'altra volta che Tu avevi detto...poi quell'altra volta che TU..."

O, anche:
"Io ti ho minacciato di ucciderti?! Ma cosa dici? Sei TU che mi hai minacciato: di chiamare i carabinieri!"

Queste sono solo alcune "perle" che fanno parte della mia esperienza personale: credo che se non fossero così terribili farebbero anche ridere per la loro assurdità...

Ciao,
L.
8/5/2008 1:14 PM
 
Modify
 
Quote
Lilli, se me lo permetti aggiungo anche frasi dei parenti, che contribuiscono in modo molto determinante, a volte, alla rottura dei matrimoni.
Una volta ho sentito un parroco, proprio durante un matrimonio: "Non si intromettano le suocere a rovinare l'amore dei loro figli"

Comunque insomma: "Poverino, non lo coccoli abbastanza, lui deve essere solo coccolato non deve neanche saperlo, se in casa c'è qualcosa che non va, non so, un figlio ammalato, lui deve stare tranquillo completamente ed è colpa tua, se viene a sapere qualcosa e poi si arrabbia. Non dovevi dirglielo"
E quindi lui: "Ma insomma, lo vuoi capire o no che io devo vivere come prima del matrimonio? devo essere tranquillo, devo sapere solo le cose che vanno bene, se c'è qualcosa che non va, vai a dirlo a mia madre, non a me. Ho ragione ad arrabbiarmi, se mi dici qualcosa che non dovevo sapere, è colpa tua, dovevi stare zitta e non farmi arrabbiare, io non devo avere nessuna preoccupazione, su tutto quello che succede in questa casa."
Vi sembrerà una stupidaggine, ma la mia collega è semplicemente disperata, perchè con i debiti scolastici del figlio, lei sostiene che in caso di bocciatura, deve nasconderlo al marito, a lui si devono far sapere solo le cose positive.
Ragazze, mentre cerco di consolare lei, con tutto il cuore e con tutta l'anima vi auguro che non vi capiti mai mai mai di essere accanto a un uomo così.

[Edited by keridwen. 8/5/2008 1:21 PM]
8/5/2008 1:29 PM
 
Modify
 
Quote
"Se alzo le mani, è solo perchè tu mi provochi.
Non lo sai che un uomo se viene provocato, è giusto che picchi?
E non guardarmi in quel modo, vedi? anche guardandomi mi provochi.
Ti metti a piangere adesso?
Non ti ho fatto nulla, hai solo pochi lividi, quante scene, fra qualche giorno passeranno....
E metti gli occhiali scuri, che vai in giro con quel blu sull'occhio e fai la vittima....
Non le sopporto le vittime, piantala di fare la vittima, non lo vedi che mi provochi ancora, con il tuo vittimismo?
Cosa vuoi che ti picchi ancora un po'?
Non lamentarti, poi, se ti arrivano altre botte è perchè tu col tuo vittimismo mi hai provocato"

[Edited by keridwen. 8/5/2008 1:32 PM]
8/5/2008 10:30 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 44
Post: 44
Registered in: 7/1/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Ok, vado avanti io. [SM=g28002]

"Ti vesti in modo provocante perchè lo sai che tutti ti guardano!
Tu VUOI essere guardata! Lo fai apposta!
Ti piace attirare l'attenzione"

"Tu sei ingenua, non capisci che gli altri si approfittano di te.
Il mondo è pieno di str..."

"Tu non stai male per me, non ti frega niente di me. Non mi ami abbastanza"

Questa frase che mi fa capire come loro confondano il dolore con l'amore...
8/6/2008 12:57 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 1,118
Post: 1,071
Registered in: 3/5/2006
Gender: Male
Presidente Associazione Fidelis Onlus
Veteran User
OFFLINE
Le frasi tipiche dell'anticamera della violenza...

Ottimo treand, [SM=g28002] [SM=g28002]

Grazie Lilli!

Gae
8/6/2008 8:42 AM
 
Modify
 
Quote
Re:
Triste84, 05/08/2008 22.30:



"Tu non stai male per me, non ti frega niente di me. Non mi ami abbastanza"

Questa frase che mi fa capire come loro confondano il dolore con l'amore...




"Tu non sai sacrificarti abbastanza, per me, sai fare i sacrifici per i bambini, ma per me no"

Sì, Giulia, hai ragione, misurano l'amore con la quantità di dolore che si è disposti a provare per loro, con la quantità di sacrifici e di rinunce anche dolorose.
Ma quando rivendicano più amore, e più sacrifici dei loro figli, è ancora più vergognoso e non si rendono conto che al contrario, anche loro, dovrebbero imparare a rassegnarsi ad avere un po' meno attenzioni da una donna che giustamente ne dedica di più a un bambino, soprattutto se piccolo.
Rivendicano il loro diritto a comportarsi anche loro da bambini piccoli, però coccolati e capricciosi, e ad avere una mamma al posto di una moglie.
Non si vergognano nemmeno perchè pensano che sia dovere di una donna fare da mamma anche al marito.
Lo spettacolo degli uomini gelosi dei figli è qualcosa di indecente e purtroppo è molto diffuso.
Così vengono colpevolizzate donne che cercano lo stesso di coccolare il marito, ma lo fanno un po' meno di come riescono con i loro bambini.
8/6/2008 3:41 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
"Sei stata cresciuta nella bambagia, i tuoi non ti hanno responsabilizzata...ora io faccio questo per TE, per fare di te una persona matura e autonoma! Per me è un SACRIFICIO, ma lo faccio per TE..."

(questo dopo avermi lasciata sola due giorni, d'estate, con una emorragia e il bimbo piccolo da accudire - per andarsene ad un concerto fuori città: orami aveva preso i biglietti, il fatto che io stessi male non era un motivo sufficiente per annullare i suo programma)
8/6/2008 3:50 PM
 
Modify
 
Quote
Re:
Lilli66, 06/08/2008 15.41:

"Sei stata cresciuta nella bambagia, i tuoi non ti hanno responsabilizzata...ora io faccio questo per TE, per fare di te una persona matura e autonoma! Per me è un SACRIFICIO, ma lo faccio per TE..."



Che tradotto significa: "Ho sposato una donna viziata e incapace e dovrei stare continuamente ad aiutarla, senza potermi dedicare a cose molto più importanti"


8/6/2008 3:57 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Lo conosci anche tu il mio ex marito?! [SM=g27988]
8/7/2008 2:23 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 840
Post: 840
Registered in: 3/8/2006
Gender: Female
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE
Ecco amiche...frasi tipiche dell'uomo violento e che, ahimè, ne avete dovuto fare esperienza diretta.

Ma basta molto meno per capire quando un uomo è tale, già dai primi momenti di rapporto di coppia bisogna imparare a sensibilizzare i propri sentori e captare le sfumature, anche quelle che appaiono impercettibili e possibilmente "ignorabili": SBAGLIATO!!!
Non dico che sia facile, anche perchè tutte sappiamo bene quanto sia difficile, durante la fase dell'innamoramento, vigilare su tali particolari, ma sono questi che danno testimonanza della personalità dell'uomo che abbiamo accanto.
Gae, in un altro post, utilizzò una frase:, la trovo adatta anche in questo contesto!!!
Amiche mai buttare sabbia su particolari che anche se appaiono irrilevanti sono FONDAMENTALI per non cadere nel circolo vizioso della VIOLENZA...

8/7/2008 2:59 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 190
Post: 190
Registered in: 7/17/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE


Scusami gae sò che lo sistemerai tu
un bacio monica
[Edited by Geneshys 8/7/2008 3:27 PM]
8/8/2008 8:36 AM
 
Modify
 
Quote
E' molto bello, Monica.
Grazie per averlo messo qui per noi.
Mi sembra molto importante la conclusione:
"Ma un giorno il sorriso ricomparirà sulle labbra, e si potrà dire: ormai è passato"
E' quello che si deve cercare di ricordare, quando sembra di non riuscire a mantenere la speranza: prima poi quel sorriso arriverà, e il dolore apparterrà al passato.
Sembra di non riuscire ad arrivarci, ma con pazienza, coraggio e determinazione, ci si piò arrivare, ci si volterà indietro e ci si accorgerà che finalmente le cose sono cambiate e si può cominciare a respirare liberamente.
E' questa certezza che può aiutare a mantenere il coraggio necessario per arrivarci: occorre non perderla mai.
9/2/2011 3:42 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 20
Post: 20
Registered in: 6/20/2011
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Bring me to life... la nostra canzone... nei suoi occhi ci vedo sì, ma da lì non riesco più a uscire, spesso quando tornavo a casa annotavo le cose che mi diceva per poterci riflettere, per trovare il modo di odiarlo e di non lasciar passare, ma non serviva, vedevo solo quanto l'avevo fatto arrabbiare e trovavo il modo di assecondarlo per non provocare le sue reazioni.
Annotavo tutto nello stesso diario dove prima annotavo le cose belle che mi diceva, poi ha iniziato ad avere i suoi periodi e il diario era scritto con due penne, quella nera per le cose belle, quella blu per le cose brutte. Lo vedevo come un gioco, alla fine ero poco più che una bambina.
Queste sono solo le alcune nel mezzo del quaderno scritte in penna blu ( ho scelto quelle meno odiose e ho omesso le parti troppo brutte):

"...sai cosa fa Dio con le preghiere? Le ascolta, se le gode e se ne frega, ho pregato tanto io, pregami tu adesso troia!"

"Stronza, guarda cosa mi fai fare, lo sai che devo, devo! senti quanto soffro, lo senti amore? Lui vuole che lo faccia .... Sally"
Suo padre lo costringeva a fare certe cose con sua madre quando era piccolo. Sally è un altro modo per dire il mio nome ed era il nomignolo che suo padre dava a sua madre.

"Perchè cazzo non vuoi restare incinta? tra poco ce l'hai al posto del sangue e non resti incinta! ... Devi essere tu, capito? voglio un figlio da te subito! perchè mi vuoi far morire?"
era sterile... e lo sapeva per questo non faceva altro che provarci e mi picchiava perchè non funzionava.

"E' colpa mia se con le altre non mi tira? Chiediti di chi è colpa! Chiediti perchè! ... non lo sai? Perchè sei migliore di chiunque, ti hanno fatta per me... ti amo"

"Sei tanto dolce, non voglio che ti lavi fino alla prossima volta capito? tolgo io quello che si vede.."
Se mi lavavo ci pensava lui a sporcarmi, quindi ho imparato ad ascoltarlo quando potevo.

"No, cosa ti ho fatto? amore, sei viva? Per favore dimmi qualcosa? No..."
io non volevo aprire gli occhi, non volevo sentire il dolore, ma sentivo la sua voce e lo sentivo mentre si feriva per punirsi, non sopportavo di sentirlo soffrire e lo fermavo. Quante volte l'ho fermato salvandogli la vita... troppe.

Quando stava bene non faceva che scusarsi e scrivere poesie per me, mi riempiva di attenzioni e mi trattava come una regina e io sapendo che era malato non gli ho mai dato colpa.

dopo che quell'altro se n'è andato ho trovato un altro "poeta" perchè con persone normali non mi sentivo a mio agio, quanto sono stupida:


-possibile che tu sia così stupida da non capire che ci tengo a te?-

-voglio sentire se hai schegge o cose simili, mi pareva di no, ma controllo, non vorrei mai mi finissi all’ospedale con un’infezione, mi hai fatto incazzare e non ho pensato più, sai che non devi farlo ok?-

E se .....? Ti lasci scopare ancora un po’ lì piccolina? Prima non vedevi l’ora, non piangere.-

- Eh una così è un miracolo, tranquillo che non fa un fiato vero amore? Quante cose ti insegna il tuo nuovo papà?-

- Ho litigato con F(sua moglie)perché sospetta qualcosa, ero preoccupato per te quando eri a Barcellona e lei l’ha visto, sai quanto ho rischiato??? se proprio vuoi farti scopare da qualcun altro perché non ti basto, ti presento degli amici che ci pagano bene per soddisfarti amore di papà!-

Non posso pensare a cosa mi stava facendo mentre lo diceva. Poi quello che ha promesso ha fatto, le loro idiozie mi rimbombano nella testa e sono esausta di scrivere... perchè ora capisco cosa mi hanno fatto con le loro parole e mi cade tutto addosso.

9/2/2011 7:02 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 224
Post: 48
Registered in: 5/10/2011
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Agatha... posso solo provare a immaginare quello che provi mentre scrivi. Pur avendo passato cose diverse... (né meglio né peggio, solo diverse), quando le ho scritte, mettendole insieme in un libro, è stato dolorosissimo.
Come posso dirti che non sei sola? Come posso farti sentire il mio abbraccio? Il mondo non è solo schifo. Non mollare...
"Voglio cambiare il mondo", disse la ragazzina.
"Ah sì? E come pensi di farlo?", chiese il professore.
"Con l'Amore", rispose lei sorridendo.
9/5/2011 11:20 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 418
Post: 104
Registered in: 7/24/2009
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
E' vero scrivere di queste cose fa male mentre le scrivi, ma dopo ti senti meglio, come se qualcuno ti avesse tolto un macigno dal cuore o almeno ti aiutasse a portarlo.
No, non mollare Agatha, non adesso che hai al tuo fianco un uomo che ti ama e che hai fatto il primo passo per ricostruire te stessa e la tua vita.
Ti abbraccio forte
Veronica


...e quando ti sarai consolato, sarai contento di avermi conosciuto. Sarai sempre il mio amico. Avrai voglia di ridere con me e aprirai a volte la finestra, così per il piacere...E i tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando le stelle...
9/5/2011 11:35 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 40
Post: 40
Registered in: 9/3/2011
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
è assurdo come ahimè,ritrovi le stesse frasi del mio ex in quelle classiche che avete scritto..a me ad esempio dice -scusa se ho fatto il pazzo sono troppo geloso e se stasera sto cosi incattivito è perchè ho perso la pazienza per colpa TUA sei tu che non mi fai fidare di te,ti piacciono tutti putt***!per colpa tua andro' in carcere!
se ora non gli rispondo al telefono scrive - con chi stai scopando?dove sei?se non rispondi giuro che ammazzo te e lui(un lui immaginario)!prima ti seguo e ti picchio..
-giuro che ora vengo sotto casa tua ti faccio livida da capo a piede ti mando all'ospedale per te non c'è scampo!e nemmeno per il tuo amichetto senza pa**e di affrontarmi.

oppure quando delira -di la verita' stavi con lui?ti ha messa a pecora o glielo hai succhiato?cel'ha piu grande del mio?.E dicendo questo spesso mi schiaffeggia anche se piano (ed è per la convinzione che non mi faceva male che non mi "rendevo conto")oppure mi stringeva il collo.
e riguardo alla volonta' di avere un figlio,lui non so perchè ma l'ha avuta fin dall'inizio..e anche ora quando è in fase "buona" diciamo quando torna in se' mi dice -amore sarai la madre dei miei figli..sposiamoci io cambiero' se TU mi stai a sentire su tutto ok?non devi avere piu gli amici e devi rendermi partecipe di tutto senza mentirmi.
Per "riconquistarmi"-amore basta coi litigi,io non ti voglio fare male.Prometto che mi curero' ok?ma stammi vicina.Se pero' hai un altro dimmelo.
sottolinea sempre questa cosa che non vuole farmi male chissa perchè.
-se stasera non ci vediamo ti combino una strage e ti pedino.
9/6/2011 2:02 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 20
Post: 20
Registered in: 6/20/2011
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Abusano anche delle parole...
Sì, ti amo ti amo ti amo... com'è difficile anche per me ora chiamare quello che provo con il giusto nome, e ancora mi chiedo come ha potuto rendere la mia esistenza un totale paradosso. Grazie ragazze che ci siete, guardando le vostre esperienze da un punto di vista esterno e sicuramente più oggettivo, arrivo pian piano a capire che non è tutta colpa mia, come mi hanno fatto credere. Piango anch'io leggendo le vostre storie e ritrovo il coraggio di provare dolore anche per me... ed è come se piovesse dopo anni di siccità... ci hanno fatto credere di essere sconfitte e invisibili sputandoci addosso tutta la loro frustrazione e la loro inconsistenza. Non ho intenzione di continuare ad essere quello che loro vogliono, non voglio più essere il suo cassonetto. Possiamo essere molto di più, anche se per noi la strada è più difficile e ogni sassolino è un masso che ci cade addosso... ho bisogno di sapere che posso uscirne, ho bisogno di avere speranza ora per i giorni in cui dimenticherò di nuovo cosa significa quella parola. Sembrerà stupido, ma mi sento libera quando scrivo qui, all'inizio ho avuto paura che qualcuno potesse giudicare e non ho scritto tutto, poi ci sono arrivata che siete proprio voi le uniche persone che non mi giudicheranno mai, nemmeno un pò.
9/8/2011 7:07 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 418
Post: 104
Registered in: 7/24/2009
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Re:
valegiuly, 05/09/2011 23.35:


Per "riconquistarmi"-amore basta coi litigi,io non ti voglio fare male.Prometto che mi curero' ok?ma stammi vicina.Se pero' hai un altro dimmelo.
sottolinea sempre questa cosa che non vuole farmi male chissa perchè.



Mia cara Vale, il "mi curerò" molto spesso per non dire sempre è aria fritta, solo un modo per riagganciarti, non caderci.

Sottolinea sempre che non vuole farti del male perchè così alimenta la tua convinzione che sia colpa tua quando invece non lo è, la colpa è solo di chi fa del male ricordatelo.

@Agatha:La speranza è giusto che tu ce l'abbia perchè davvero puoi ricominciare a vivere, non è solo un'utopia.
Un po' tutte quando abbiamo scritto qui le prime volte abbiamo omesso qualcosa per paura di essere giudicate o per vergogna... ma questa è un'oasi, qui nessuno ci giudicherà mai.

Vi abbraccio

Veronica



...e quando ti sarai consolato, sarai contento di avermi conosciuto. Sarai sempre il mio amico. Avrai voglia di ridere con me e aprirai a volte la finestra, così per il piacere...E i tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando le stelle...
9/10/2011 2:54 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 224
Post: 48
Registered in: 5/10/2011
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Mi aggancio alle parole di Stella... nessuno qui giudicherà mai. L'Amore, quello vero, non lo fa.

Il mio ex marito mi diceva che nessuno può essere felice accanto a una come me, diceva che sono troppo intelligente... persino la mia intelligenza veniva usata come arma contro di me.
Diceva che ero io a provocarlo, lo guardavo troppo, lo guardavo troppo poco... ero troppo allegra, ero troppo triste...
Mi diceva che se avesse avuto i soldi avrebbe lasciato la mancia sul comodino dopo aver fatto l'amore. No... mi fa schifo chiamarlo così... far l'amore è un'altra cosa.
Anche lui ha bisogno di farsi curare, ma ha scelto di non farlo, e io ho scelto di non affogare insieme a lui.
Ho salvato me e mia figlia, e ho dimostrato al mondo che è possibile. Nessuno mi ha aiutata, ho strisciato e poi camminato... e poi VOLATO.
Anche voi potete farcela, ne sono sicura... io sono la prova vivente.
"Voglio cambiare il mondo", disse la ragazzina.
"Ah sì? E come pensi di farlo?", chiese il professore.
"Con l'Amore", rispose lei sorridendo.
9/10/2011 9:30 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 40
Post: 40
Registered in: 9/3/2011
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
si stella mi sa che è come dici..e non posso piu credergli e sinceramente nn ne ho neanche piu voglia..sai i miei nervi sono stanchi troppo stanchi e non voglio piu illudermi che si curera' fara' salti mortali per me..pero' se dovessi dirti "guarda ora per me lui non è niente e credo nella forza dell'amore come prima sono serena e sto bene" ti direi una grossissima bugia!anzi mi sento 3 metri sotto terra(altro che sopra il cielo) e non voglio piu credere non POSSO credere e anzi voglio proprio star sola..meglio proprio che nessuno si avvicini lo incenerirei con lo sguardo..gli uomini intendo..devono starmi lontano tutti!!!
[Edited by valegiuly 9/10/2011 9:31 PM]
9/11/2011 12:17 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 418
Post: 104
Registered in: 7/24/2009
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Brava Vale non crederci e non abboccare più a questi tentativi di riagganciarti perchè tanto non lo farà, è solo un modo per tenerti ancora legata a lui.
Non ci crederei mai se tu mi dicessi che stai bene, etc, non è possibile, nell'amore di un uomo ci crederai di nuovo prima o poi quando sarà il momento... adesso devi credere nel tuo amore per te stessa e aiutare te stessa ad uscire da questa situazione.
Ti abbraccio


...e quando ti sarai consolato, sarai contento di avermi conosciuto. Sarai sempre il mio amico. Avrai voglia di ridere con me e aprirai a volte la finestra, così per il piacere...E i tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando le stelle...
9/11/2011 8:30 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 40
Post: 40
Registered in: 9/3/2011
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
sai leggendo la tua risposta mi sono commossa..non so perchè forse perchè mi sembrano echi lontani cio' che mi dici,cose molto belle e incoraggianti,sensibili..cose belle che mi sembrano troppo lontane dall'avverarsi..comunque ragazze un'altra frase era -ti metti la gonna quando non esci con me eh?lo fai apposta perchè devi conquistare..tu ti vuoi far guardare poi dici che non è colpa tua se non mi fido.
9/12/2011 4:25 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 20
Post: 20
Registered in: 6/20/2011
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Spero di trovare anch'io la via d'uscita, non ne posso più... oggi ho iniziato il discorso con la psicologa... è complicato, ho il cervello in pappa per aver osato parlare... mi sento in colpa... ma perchè? questa sensazione non mi appartiene!!
Mi sento confusa come quando non sapevo dirgli di no. Perchè non riesco a avercela con lui nonostante io ammetta quello che ha fatto? E perchè mi mancano quei giorni di terrore e vorrei essere lì con lui? dividermi di nuovo per non rinunciare a lui, mai.

- shh shh, no amore no, non piangere, lo vedo che mi ami ancora, ma sarai confusa, per favore, dammi un’altra possibilità-.

- ancora mi lasci senza parole, ma che c***o vuoi da me? Perchè non mi hai lasciato morire se per te sono un peso? Perchè mi guardi con quegli occhi se poi non fai che piangere? Perchè perchè!?-

-Come credi che mi senta quando so che tu ti scopi chi ti pare mentre io riesco a scopare solo con te? c***o pretendi che non sia arrabbiato!? Io amo solo te, tu ami tutti troia!-

Questa è una nostra breve telefonata che ho registrato e trascritto:
-Ti amo davvero dolce, voglio morire per quello che mi tocca farti, scusa scusa piccola, non penso davvero quello che ho detto, lo sai che è così, lo sai ... non lasciarmi da solo, senza di te sono solo, ho paura di stare al buio senza la tua luce, dolce per favore non andare via, non mettere giù, dimmi qualcosa, sono lì tra un attimo ok? Aspettami corro!-
- ti aspetto, non correre però-

Questo è un suo sms del 3 ottobre 2004:
- Per fortuna che ho te, senza di te avrei ucciso quella stronza e C., grazie a te è il mio bambino adesso e insieme a te è tutto quello che ho! Come fai a darmi tutta questa forza?-
L'ho letto quando sono tornata a casa, mentre ero davanti allo specchio nuda e ridevo come una pazza commentando il mio nuovo look a macchie viola. Si è divertito a prendermi a calci visto che avevo osato dirgli di smetterla di urlarmi contro davanti al bambino. Mi ha picchiata davanti al bambino e io non ho fiatato per non spaventarlo, perchè volevo che smettesse di piangere e non avevo in mente altro che quel bambino, le sue urla e il modo in cui si contorceva e non sentivo più il mio corpo, sono riuscita a chiedergli scusa, che non volevo, che ero una stupida, allora dopo un pò mi ha sputato addosso, mi ha abbassato i pantaloni e ha finito il lavoro, non sentivo dolore, sono corsa a stringere il bambino, aveva pochi mesi. Non ho voluto lasciarlo da solo con il bambino quella notte, per l'ennesima volta, ho inventato una storia ai miei e sono rimasta la notte, è successo anche altre volte che mi chiamasse perchè lo aiutassi con il bambino, sua moglie dormiva da amici e gli lasciava il bambino tanto sapeva che c'ero io. Non volevo denunciare lui e non esisteva lasciare da solo il bambino. Solo adesso vedo quanto sono stata stupida e anche di questo mi vergogno da morire.

Spero che con il tempo riuscirò a vedere con occhi diversi senza cadere ogni volta nelle sue trappole o nella vergogna... mi sento davvero uno schifo a pensare a queste cose, ma è inutile negare che siano successe, sì sono stata una stupida e ogni giorno mi scavo la fossa... non so cosa voglio, non posso controllare quello che voglio, perchè è un peso enorme la vergogna e questa volontà non mia... e vorrei capire, ma qualcosa mi impedisce di uscire...
9/12/2011 9:56 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 40
Post: 40
Registered in: 9/3/2011
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
agatha ma io non ho capito bene..ma il bambino di chi è ?e sua moglio non sa nulla?cioè nel frattempo stava con lei?
9/13/2011 2:22 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 20
Post: 20
Registered in: 6/20/2011
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Sì è un casino vero? mi ci sono persa dentro i loro casini e li ho fatti miei! Lei sapeva tutto quello che faceva, ma gli faceva i corni con mezzo mondo e aveva l'amante fisso, lui stava con lei perchè gli pagava le cure e lo manteneva senza rompergli mai le palle a parte all'inizio. Nemmeno lui picchiava sua moglie, solo me, wow che privilegio, non ci andava a letto con sua moglie, a parte che ci voleva coraggio, voleva solo me, wow, pensa che all'inizio la consideravo davvero una bella cosa. Lui è sterile, può avere figli ma gli è difficile, (sono stata diciamo fortunata che quello che ha creato ha anche distrutto... sennò adesso chissà che fine avrei fatto!) Lei voleva un figlio, lui si rifiutava di andare a letto con lei perchè da lei un figlio non lo voleva. Allora lei si è fatta mettere incinta dal suo amante. Il bambino quindo non è suo, ma ormai è come se lo fosse... meglio salvarsi da una situazione che può diventare come la mia o peggio, finchè puoi, salvati, liberati. abbraccio:O)
9/14/2011 8:08 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 40
Post: 40
Registered in: 9/3/2011
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
madonna che situazione assurda...allucinante che cavolo stanno a fare in sieme!
9/16/2011 3:14 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 418
Post: 104
Registered in: 7/24/2009
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Cara Agatha,
adesso è veramente giunto il momento di lasciare a loro il loro casino, non devi più farlo tuo tu devi salvarti da tutto questo anche tu puoi ancora farlo, noi ci crediamo e devi crederci anche tu, credi nel tuo essere donna, moglie e mamma, credi nel tuo essere forte... lo so che è difficile aprirsi ed iniziare un percorso di rinascita, ma non puoi continuare a vivere così.
Fallo per te stessa.
Ti abbraccio forte
Veronica


...e quando ti sarai consolato, sarai contento di avermi conosciuto. Sarai sempre il mio amico. Avrai voglia di ridere con me e aprirai a volte la finestra, così per il piacere...E i tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando le stelle...
9/16/2011 11:55 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 20
Post: 20
Registered in: 6/20/2011
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Grazie Veronica! è vero quello che dici... non ne posso più nemmeno io, maledico ogni giorno della mia vita a partire da quello in cui ho deciso di entrare nei loro casini... sono una codarda e non ho mai combattuto per me stessa, non ho combattuto abbastanza per salvare quel bambino e mi sento morire ogni giorno da quel giorno... Sono debole e inutile, anzi pure ingombrante dove c'è gente che combatte ogni giorno, io sono lì a terra che fingo di essere morta perchè continuo a sentire le bombe che scoppiano dentro di me, continuo a sognare di nuotare nel sangue e affogo. Perchè non riesco a tirarmi su? Perchè mi sembra che da lì non mi posso più muovere e mi vergogno così tanto da farmi schifo e non vorrei avere più niente a che fare con me. Ho parlato con la psicologa di nuovo e se avessi potuto sarei scappata oggi. Vorrei morire fra le sue braccia, qualcuno mi spiega perchè sto impazzendo di nuovo appena mi sembrava che tutto avesse un pò di senso? Mi viene finalmente da piangere... Sono consapevole di essere uno strazio e ho paura che anche voi mi odiate, mi sento in colpa a scaricare il mio dolore, ho paura che mi lascino sola tutti quanti, chi vuole una cagna sporca e bastonata che non fa che lamentarsi? solo chi vuole continuare a basonarla. Ho paura, tanta paura.
9/17/2011 12:52 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 40
Post: 40
Registered in: 9/3/2011
Gender: Male
Junior User
OFFLINE
cara agatha,ti prego non parlare cosi..qui sei al sicuro e puoi parlare e sfogarti quanto vuoi siamo qui per aiutarci e ascoltarci a vicenda e sono d'accordo con veronica,esci dai loro casini hai fatto tutto il possibile lui è un uomo perverso e malato devi riprendere la tua vita e essere felice!non è vero che non ti accettera' nessuno ora parli cosi perchè sei distrutta e psicologicamente provata ti capisco perchè è la mia stessa situazione attuale e infatti dovrei farlo anch'io solo che non so nel mio caso quale sia il bene e il male..rialzati ce la farai ne sono certa..ti sono vicina
9/17/2011 2:36 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 418
Post: 104
Registered in: 7/24/2009
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Cara amica,
non temere noi siamo qui apposta per raccogliere il tuo dolore ed aiutarti a portarlo... sai ti capisco lo so che è tutto molto difficile, tra la situazione incasinata, i tuoi sentimenti confusi, le paure, tutto il dolore che ti porti dentro... come potrebbe non esserlo?
Mia cara non sei nè debole, nè codarda nè inutile... sei solo una donna provata emotivamente e psicologicamente, ma se continui il percorso con la psicologa vedrai che pian piano acquisterai più forza, più consapevolezza di te stessa, e passo per passo sarà sempre un pochino più facile finchè non comincerai a vedere la luce.
Stai già facendo tantissimo andando dalla psicologa e scrivendo qui credimi, vai avanti su questa strada, puoi farcela non mollare... noi saremo qui ad ascoltarti, non ci stancheremo questo non devi nemmeno pensarlo perchè non sei una lamentosa che fa la vittima e basta... tu sei una donna che sta soffrendo molto perchè ti hanno fatto del male e noi vogliamo aiutarti a portarlo questo peso.
Non mollare
Ti abbraccio
Veronica


...e quando ti sarai consolato, sarai contento di avermi conosciuto. Sarai sempre il mio amico. Avrai voglia di ridere con me e aprirai a volte la finestra, così per il piacere...E i tuoi amici saranno stupiti di vederti ridere guardando le stelle...
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:02 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


FORUM DI POESIE E RACCONTI