Nuova pagina 1

 

 

 

 

 

Menù rapido al Forum

RIAPRE IL CENTRO ANTIVIOLENZA ADID

 
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

ricette e tante buone cose da mangiare

Last Update: 9/21/2008 5:54 PM
8/5/2008 7:08 AM
 
Modify
 
Quote
Ecco, vanno bene qui le ricette?
Però Gae, allora, dovresti metterci anche tu un bel messaggio con quelle foto dei piatti.
Che ne dici?

8/5/2008 8:22 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 1,118
Post: 1,071
Registered in: 3/5/2006
Gender: Male
Presidente Associazione Fidelis Onlus
Veteran User
OFFLINE
Perfetto... Voi inserite le ricette che poi per le foto ci penso io... Adesso vado a prepararmi per andare allo sportello territoriale.

Buon giorno a tutti e buona continuazione!!

[SM=g28002]
8/5/2008 8:49 AM
 
Modify
 
Quote
Re:
FidelisAdmin, 05/08/2008 8.22:

inserite le ricette che poi per le foto ci penso io
[SM=g28002]



Anche trucchi per rendere più buoni e appetitosi i piatti normali, a me interessano anche quelli.
Forse non solo a me.

Buon lavoro, Gae, con gli incontri di persona e non virtuali.
Se ti capita lì Savy falle un abbraccio per me.
E da qui, Saveria, ti mando un bacione che farà un bel volo di parecchi chilomtri, ma ci metto tanto di quell'affetto che vedrai....
Il piccione viaggiatore non lo perderà per strada.

Ieri qua è ancora scesa qualche goccia dal cielo.
La ricetta migliore sarebbe imparare a mandarvene un po'.
Buona giornata a tutti


8/5/2008 11:05 AM
 
Modify
 
Quote
pesce spada alla Savy, due versioni diverse

"allora lilli mi hai chiesto la ricetta del pesce spada,io lo cucino cosi:prendo una padella ,metto un filo d olio,un po di pomodorini pelati e aggiungo il pesce spada ,sopra il pesce metto un po di sale,di nuovo un po di pelato ,prezzemolo,aglio,un po di cipolla,un po di salvia e un filo d olio,dopodiche lo faccio cucinare a fuoco lento con il coperchio ,a cottura ultimata metto un pizzico di dado in polvere e lo lascio asciugare cucinandosi senza coperchio,come vedo che il brodino sta per asciugare ,spengo e metto il coperchio cosi lui ritorna e dopo 5 minuti lo servo,spero che ti o vi piacciacosi,oppure in un altro modo,prendi il pesce e lo lavi ,prepara una ciotola che puo contenere il pesce e metti gran parte di acqua ,un po di vino e del limone a fette e spremuto,e sale ,lo fai riposare un paio di ore e poi dopo lo si puo fare a forno avvolto alla carta stagnola con dell aglio trito e del prezzemmolo oppure arrostito nel fuoco.a voi la scelta.


poi che tipo di ricetta volestivo?io non sono una cuoca con la scuola ma ho lavorato dedicandomi alla cucina e anche mi piace cucinare quando ce chi sa apprezzare!
x es .a me piace tanto la pasta con le sarde ma non so se dalle vostre parti la conscete e ci sono gli ingredienti per poterla realizzare xche ci vuole un bel po di tempo pure .datemi risposta ok.
buena noches.

ah dimenticavo .:NEL PESCE con il pelato metto pure olive nere ,gli danno un sapore in piu,altrimenti poi mi dite ma che ricetta è"

................

ecco fatto, Savy, sì con le olive dev'essere decisamente più buono.


[Edited by keridwen. 8/5/2008 11:08 AM]
8/5/2008 11:54 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
wow, che ricettina...grazie Saveria e grazie Laura!!!
8/5/2008 10:34 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 128
Post: 128
Registered in: 6/24/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
ciao un bacione e un abbraccione a voi tutte in particolare ate Laura ,anche se iil nostro presidente ,sorvoliamo ,scherzo,sono stata al nostro sportello oggi pomeriggio e abbiamo parlato e anche riso ,e ci voleva ,ora x un po non li vedrò ,ma anche giusto che prendano le ferie ,voi dite è..... e le ho portato un dolce fatto da me la ''pignoccata'' loro contenti mangiando e ridendo ,uno mi fa x te e facile ma x altri no,vi do la ricetta x me e molto semplice :CI VUOLE UN kg di farina di semola non la zero,e 10 o 11 uova ,si impasta per bene ,fino che la facciata dell impasto diviene liscia ,dopo si taglia a tocchi e si comincia ad allungarla della circonferenza di 1 cm e la lunghezza di 3 cm,e vai tagliando ,insomma dei bastoncini,poi prendi una pentola alta e metti dell olio di semi e lo fai riscaldare e butti giu questi bastoncini ,li mescoli di tanto in tanto fino a divenire dorati ,li prendi con lo scolino e li fai asciugare in una ciotola con carta cucina ,poi per andare avanti si dovrebbe fare raffredare l olio ma io metto il coperchio nella pentola (LA PENTOLA MEGLIO QUESTE TIPO ALLUMIO )e la metto in ammollo con acqua e state attente però.,dopodiche continuo,finito ,prendo un altra pentola e metto miele d api ,la dose x quanto pignoccata vuole fare ,xche si conserva bene ,basta che la metti iu una ciotola con coperchio che non prende aria,poi mandorle tostate a pezzetti e si lascia sciogliere il miele e aggiungi la pignoccata ,per pochi minuti,poi svuoti tutto in unn bel piatto da portata e aggiungi della codetta colorata come quasi si raffredda metto del cioccolato fondente a pezzetti e servire. a me piace e credo sia piaciuta anche se non la posso mangiare(sono celiaca)ma lo assaggiata lo stesso.se la fate la gustate.
8/6/2008 2:49 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Saveria, hai un futuro come chef...!
8/6/2008 3:03 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 4,444
Post: 22
Registered in: 7/19/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
La mia torta preferita


Ingredienti:
Ingredienti per la pasta:
250 gr di farina,
100 gr di zucchero,
4 uova
1 bicchiere di latte,
 1 bicchiere di olio,
2 cucchiai di cocco in pezzi,
 160 gr di cioccolato bianco,
 1 bustina di lievito.
 Ingredienti per la copertura:
40 gr di cioccolato bianco,
 10 gr di burro,
 2 cucchiai di latte.

Esecuzione:
Montare a crema i tuorli con lo zucchero e aggiungervi il cioccolato, fuso a bagnomaria.
Unire la farina, il lievito e il cocco in pezzi.
Incorporare delicatamente l' olio e il latte;
infine aggiungere le chiare d'uovo montate a neve.
amalgamare con cura.

Rovesciare il composto ottenuto in una teglia imburrata e infarinata.
 Infornare per 50 minuti a 200 gradi.
Intanto cominciare a prepararsi per la copertura:
 Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro e il latte.
 Spalmare la crema così ottenuta sulla superficie della torta fredda.
Mettere delle decorazioni coloratissime a vostra scelta
e finalmente gustate la vostra torta.[SM=g28006]


[SM=x1628029]
Angela_______ari@dipoesi@


__Paginedivetro_BLOG__ di ari@dipoesi@

pagine di vetro




8/6/2008 4:15 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
La mia torta semplice semplice
Tutto si basa sul "tre":

3 uova intere
300 grammi di farina
300 grammi di zucchero
300 grammi di ricotta di cestino
1 bustina di lievito per dolci
Una noce di burro per la teglia

Frullare a lungo le uova intere con 3 cucchiai di zucchero, intanto mescolare il restante zucchero con la farina (per non avere grumi) e poi mescolarlo a cucchiaiate alle uova. Aggiungere la ricotta di cestino continuando a frullare. Se è troppo denso, aggiungere un goccio di latte.
Aggiungere alla fine la bustina di lievito e mescolare bene.
Mettere in una teglia imburrata e infarinata.
Il forno deve essere già caldo.
Informare a 170° per 50 minuti.

Questa è la base. La torta è semplice, facile e morbida. I bimbi la adorano.
Alla base si può aggiungere:
- cacao (un bel cucchiaio, con un po' di zucchero se è cacao amaro)
- scaglie di cioccolato
- un pizzico di cannella in polvere
- pezzetti di mela e uvetta sultanina ammollata + cannella
- pezzetti di ananas e pesca
- sostituire metà dello zucchero semolato con zucchero grezzo di canna (zucchero mascobado del commercio equo e solidale)
- sostituire metà della ricotta con un vasetto di yogurt alla vaniglia
8/6/2008 4:17 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Dimenticavo, si può farcire con crema pasticcera, crema e fragole, crema chantilly (metà crema pasticcera + metà panna montata), nutella, anche nutella e panna insieme (nutella spalmata sulla metà di sopra e panna sulla metà di sotto...o viceversa, ora non mi ricordo come viene meglio)
Ciao
L.
8/6/2008 5:30 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 1,118
Post: 1,071
Registered in: 3/5/2006
Gender: Male
Presidente Associazione Fidelis Onlus
Veteran User
OFFLINE
[SM=x1628035] Beh non sarà come una delle Vs. ricette, però....



Uova al tegamino

Mettete un pò di olio in un tegamino d'acciaio o di rame o di porcellana; farvi scivolare due uova rotte precedentemente su di un piatto e lasciare cuocere a fuoco dolce. L'albume si dovrà presentare coagulato, bianchissimo, non sbruciacchiato ai bordi e senza segno di bollicine, caratteristica di una cottura troppo veloce, mentre il tuorlo sempre intero, appena tiepido e ancora liquido. E' conveniente non salare le uova al tegamino, perché altrimenti il tuorlo rimarrebbe macchiettato: questa è un'operazione che farà il commensale. Servire immediatamente su piattino con tovagliolino. Nel caso in cui l'uovo debba essere guarnito, si aggiunge l'elemento prima o dopo aver versato le uova, a seconda se deve o meno rosolare.

Poi magari dopo mangio i vostri buonissimi dolci... [SM=x1628029]


[Edited by FidelisAdmin 8/6/2008 5:31 PM]
8/7/2008 10:51 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 4,444
Post: 22
Registered in: 7/19/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Re: La mia torta semplice semplice
Lilli66, 06/08/2008 16.15:

Tutto si basa sul "tre":

3 uova intere
300 grammi di farina
300 grammi di zucchero
300 grammi di ricotta di cestino
1 bustina di lievito per dolci
Una noce di burro per la teglia

Frullare a lungo le uova intere con 3 cucchiai di zucchero, intanto mescolare il restante zucchero con la farina (per non avere grumi) e poi mescolarlo a cucchiaiate alle uova. Aggiungere la ricotta di cestino continuando a frullare. Se è troppo denso, aggiungere un goccio di latte.
Aggiungere alla fine la bustina di lievito e mescolare bene.
Mettere in una teglia imburrata e infarinata.
Il forno deve essere già caldo.
Informare a 170° per 50 minuti.

Questa è la base. La torta è semplice, facile e morbida. I bimbi la adorano.
Alla base si può aggiungere:
- cacao (un bel cucchiaio, con un po' di zucchero se è cacao amaro)
- scaglie di cioccolato
- un pizzico di cannella in polvere
- pezzetti di mela e uvetta sultanina ammollata + cannella
- pezzetti di ananas e pesca
- sostituire metà dello zucchero semolato con zucchero grezzo di canna (zucchero mascobado del commercio equo e solidale)
- sostituire metà della ricotta con un vasetto di yogurt alla vaniglia



questa [SM=g28006] oggi la provo per festeggiare l'onomastico di Geneshys
poi ti fo sapere se la formula del tre rende giustizia al palato. [SM=g28002]
Angela_______ari@dipoesi@


__Paginedivetro_BLOG__ di ari@dipoesi@

pagine di vetro




9/20/2008 12:29 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 26
Post: 26
Registered in: 7/5/2007
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
La Mantovana
Dolce tipico della zona tosco-umbra della Valtiberina.

3 uova
200g farina
200g zucchero
200g burro
1/2 cartina di lievito in polvere
pinoli q.b.

Separare i tuorli dagli albumi. Mescolare burro e zucchero fino ad ottenere un'amalgama perfetta, a questo punto aggiungere i tuorli e mescolare. Poi la farina. Montare a neve ferma gli albumi ed aggiungerli all'impasto. Mescolare bene. Aggiungere il lievito ed i pinoli. Mescolare bene. Versare in una teglia e spargere nuovamente i pinoli a coprire tutta la torta. Infornare a forno già caldo (circa 200°C) per 30-40 minuti.
9/20/2008 12:35 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 26
Post: 26
Registered in: 7/5/2007
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Il torcolo
4 uova
scorza di limone grattugiata
400g di farina 00 (oppure 200g di farina e 200 g di fecola di patate)
225g di zucchero
185 g di burro
1 bustina di lievito in polvere

Semplicissima. Far sciogliere il burro a fuoco lento. Mescolare il tutto. Versare in una teglia per i ciambelloni imburrata e infornare a forno preriscaldato a 180°C. Lasciar cuocere per circa 30 minuti.
[Edited by Saraelettra 9/20/2008 12:37 PM]
9/20/2008 5:29 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 720
Post: 720
Registered in: 9/3/2007
Gender: Female
Senior User
OFFLINE
Sara, che belle le tue ricette, vedo che sei una specialista in dolci regionali o sbaglio? Appena posso, le voglio provare, tanto ormai l'estate è finita e possiamo nascondere la cellulite sotto gli abiti...
Grazie ancora!
L.
9/21/2008 5:54 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 26
Post: 26
Registered in: 7/5/2007
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Ne conosco tante di ricette della mia zona, tutte apprese per imitazione da zie ed altri avi. Appena posso ve ne metto altre, non solo di dolci.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 8:43 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


FORUM DI POESIE E RACCONTI