Ci sono tantissime cose hanno sconfitto lo scorrere del tempo, vieni a parlarne su Award & Oscar.
Nuova pagina 1

 

 

 

 

 

Menù rapido al Forum

RIAPRE IL CENTRO ANTIVIOLENZA ADID

 
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Lettera della Senatrice Simona Vicari

Last Update: 8/11/2008 3:31 PM
8/2/2008 1:21 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 4,466
Post: 827
Registered in: 3/10/2006
Gender: Male
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE






Senatrice Simona Vicari




Egregio Presidente,

a seguito della Tua richiesta di coinvolgimento e supporto mio e del Gruppo politico cui appartengo, ho preso a cuore la problematica relativa alla prosecuzione dell'attività della vostra Associazione, in quanto in prima persona ho sempre sostenuto l'impegno profuso nella lotta alla violenza sulle donne, tant'è che tale tematica ha rappresentato uno dei punti fermi del mio programma elettorale.

Non solo, anche nella mia attività di Parlamentare ho sempre seguito e promosso interventi a favore delle problematiche che inevitabilmente interessano l'essere "donna".

Nello specifico, rispetto al prolema che interessa attualmente la Vostra Associazione, ovvero la prosecuzione della vostra lodevole attività, mi sono immediatamente fatta carico della questione, interessando sia il Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali, che il Ministro delle Pari opportunità, al fine di pervenire ad una soluzione in tempi rapidi.

Certa del buon esito delle iniziative da me intraprese, colgo l'occasione per formulare i mie più cordiali saluti unitamente all'augurio di un buon lavoro in prospettiva di una futura collaborazione.

Senatrice SIMONA VICARI







[Edited by FidelisAdmin 8/2/2008 1:47 AM]
8/2/2008 11:12 AM
 
Modify
 
Quote
Meno male... perchè ho saputo che alcuni centri, che funzionano già da anni, erano in all'erta, perchè in finanziaria di quest'anno erano stati tagliati i fondi per loro.
Poi forse una parte è stata ripristinata, però non so.
Ho visto un'intervista, mi sembra, alla Carfagna, che prometteva di farli ripristinare.
Se la trovo, indico il link.
Sono centri che funzionano già con abbondanti risorse di volontariato, e che senza più fondi dovrebbero proprio chiudere.
8/4/2008 3:03 PM
 
Modify
 
Quote
Però spero che l'altro centro che c'è lì a Palermo possa continuare a funzionare, ammesso che non abbia già chiuso.
Per una città come quella, due centri, mi sembrano anche pochi, Milano ne ha di più, forse più del doppio.
8/4/2008 4:40 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 1,118
Post: 1,071
Registered in: 3/5/2006
Gender: Male
Presidente Associazione Fidelis Onlus
Veteran User
OFFLINE
Non abbiamo chiuso lo sportello donna, figurati è dal mese di agosto 2007 che facciamo volontariato.

Al sud ci vorrebbe maggiore attenzione e più fondi per queste cose, spero che la situazione migliori con il tempo.

Un abbraccio
Gae
[Edited by FidelisAdmin 8/4/2008 4:41 PM]
8/5/2008 10:16 AM
 
Modify
 
Quote
Re:
FidelisAdmin, 04/08/2008 16.40:

Non abbiamo chiuso lo sportello donna




Gae, io mi riferivo al centro "Le onde", che ho visto si chiama anche "Le Moire"
Mi sembra di aver visto che hanno anche anche alcuni appartamenti per i ricoveri urgenti e protetti.
Non so se è ancora aperto, quel centro lì.
Non penso che sia il vostro della Fidelis.
Spero che sia un altro, così con il vostro, a Palermo, diventano due.
Sono ancora pochi, due, per una zona come la vostra e come hai detto tu, avreste bisogno di risorse ben più abbondanti.

In ogni caso, voi avete un forum e per una donna che magari ha difficoltà a raggiungere il centro, anche solo per la lontananza, già un forum non è poco.
Comincia ad accostarsi a questo, mentre cerca di arrivare a un centro non troppo lontano.
Qua da noi i centri sono di più, distribuiti meglio.
E poi lavorano nello stesso senso le Caritas e un sacco di altre organizzazioni che ci saranno anche lì, ma qui hanno più mezzi, anche economici.

Già l'apertura del vostro, comunque, mi sembra un buon passo e un bel salto di qualità.
Il vostro impegno è ancora più importante nella vostra zona, dove le donne hanno meno possibilità di essere accolte e aiutate, mentre al contrario il bisogno, forse, è ben più forte.

8/6/2008 1:21 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 4,466
Post: 827
Registered in: 3/10/2006
Gender: Male
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE
Sai cara Laura il centro le Onde, intanto non so se è ancora aperto, ma credo di si, comunque si trova a Palermo, noi operiamo in provincia di palermo ma in un territorio dove mai nessuno aveva pensato neanche ad aprire uno sportello per le pari opportunità, figuriamoci antiviolenza. Aggiungo, con grande tristezza, i soldi magari ci sarebbero ma vengono elargiti a chi non ne ha mai fatto buon uso, noi ne siamo testimoni indiretti di come per esempio quelli della 328, regionali e annuali, spesi da tante cooperative per progetti socio_assistenziali riempiono solo le tasche di chi detiene il potere.

Un abbraccio
Gae
8/7/2008 11:49 AM
 
Modify
 
Quote
Post: 840
Post: 840
Registered in: 3/8/2006
Gender: Female
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE
Cara Laura, dice bene Gae...
L'Associazione Fidelis, ad oggi, è la sola che abbia proseguito un tipo di Servizio anche senza finanziamento.
Ancora oggi, a quasi un anno di distanza(17 Agosto 2007) dall'inizio del nostro volontariato non abbiamo ricevuto alcuna informazione da parte degli Enti finanziatori, ed eccoci qui a lottare (con voi e per voi) in un progetto in cui crediamo fortemente, di una matrice non indifferente, ma al momento "soli"...
Le parole della Senatrice appaiono quale spiraglio di luce e possibilità di fare crescere e potenziare un Progetto che ha dimostrato di essere efficace ed efficiente per tantissime donne..

GRAZIE DI [SM=g27998] ALLA SENATRICE SIMONA VICARI PER L'INTERESSE CHE STA DIMOSTRANDO NELLA LOTTA CONTRO LA VIOLENZA ALLA DONNA
8/7/2008 3:29 PM
 
Modify
 
Quote
Re:
Pedagogista, 07/08/2008 11.49:

Cara Laura, dice bene Gae...
L'Associazione Fidelis, ad oggi, è la sola che abbia proseguito un tipo di Servizio anche senza finanziamento.



Sì, ma vedrai, pian piano crescerete.
Siete solo all'inizio di un percorso che vi porterà lontano.
In rete si trovano centri attivi ormai da 20 anni circa, Milano ne ha svariati e nel più grande lavorano una trentina di persone, quasi tutte professioniste che prestano servizio volontario lì e anche donne senza particolari titoli professionali che offrono il loro contributo.

Certo, la realtà della vostra zona, immagino quanto sia difficile e serrata a certi discorsi e visioni nuove e diverse dei problemi.
Vi scontrate non solo contro indifferenza e non collaborazione delle istituzioni, ma probabilmente anche proprio con tentativi di impedire il libero svolgimento delle vostre attività.

Però credo che la Sicilia ne abbia particolarmente bisogno, non solo per i casi individuali quasi disperati e troppo numerosi, ma anche proprio perchè organizzazioni di questo genere possono smuovere un po' i modi di pensare e di agire che, fossilizzati da secoli, pesano troppo sulla vita delle famiglie e della società e provocano disagi gravi, anche vere emergenze e devianze troppo diffuse.

Così da lontano, sono contenta per quel poco che posso fare, ma vedrete che pian piano aumenteranno anche le persone che si accosteranno a voi con il desiderio di collaborare.
E' con questo, infatti che sono cresciuti nel tempo gli altri centri e sono diventati punti di aggregazione e di aiuto ormai consolidati da molti anni.
Poi è ovvio che non devono mancare i finanziamenti necessari e purtroppo siamo in un periodo triste, da questo punto di vista.
Quindi la speranza resta quella che non vengano diminuiti i finanziamenti alle realtà che già da molti anni operano e che si moltiplichino le nuove che possono nascere, in modo che ce ne siano anche nelle zone che ora non sono abbastanza coperte da questi servizi.

Nel giorno in cui tutti stiamo facendo gli auguri al responsabile della Fidelis, io li faccio anche a tutti voi, perchè il lavoro si arricchisca e si consolidi e perchè arrivino i sostegni necessari, sia di risorse economiche, sia di risorse personali sempre più numerose che si uniscano a voi.




8/11/2008 3:31 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 840
Post: 840
Registered in: 3/8/2006
Gender: Female
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE
Grazie cara Laura...per le tue parole di incoraggiamento e per l'augurio al Progetto A.D.I.D.


Purtroppo, come dici te, la realtà della Sicilia è ancora più problematica ed articolata in materia di violenza (e non solo).
Donne che restano chiuse nel loro dolore per paura di essere giudicate, ripiegate in una solitudine che le vede anche respinte, molto spesso, dalle famiglie d'origine, per le quali è quasi inverosimile "DECIDERE" di lasciare il proprio uomo perchè violento.
Lottiamo insieme a loro anche per eliminare queste barriere del pregiudizio...

Comunque, anche se da lontano ed attraverso il virtuale, il tuo è un grande contributo, nelle parole, nei consigli, nella tua presenza costante in Forum...

GRAZIE DI [SM=g27998]

[Edited by Pedagogista 8/11/2008 3:33 PM]
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:29 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


FORUM DI POESIE E RACCONTI 

  

Cerchi un Tracker Gps per la tua azienda? Con Intelligent Tracker puoi monitorare la tua flotta e molto altro.