Nuova pagina 1

 

 

 

 

 

Menù rapido al Forum

RIAPRE IL CENTRO ANTIVIOLENZA ADID

 
 
Previous page | 1 | Next page
Print | Email Notification    
Author

incerta

Last Update: 1/14/2009 4:00 PM
9/5/2007 7:49 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 3
Post: 3
Registered in: 8/31/2007
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
ciao,non sò se a voi è capitato di arrivare ad un punto in cui non capisco più chi sono veramente...se davvero sono come lui mi descrive
se davvero non valgo nulla
se non ho mai fatto nulla
ho letto alcune realtà vostree anche se nascosta da un monitor
sono quì e vi abbraccio tutti
perchè ho bisogno anche di dare affetto
ciao
una piccola rosa
9/5/2007 7:57 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 1,118
Post: 1,071
Registered in: 3/5/2006
Gender: Male
Presidente Associazione Fidelis Onlus
Veteran User
OFFLINE
Ciao Roos sono felice di rileggerti, certo capisco che hai bisogno di affetto e anche di donarlo... qui puoi fare entrambe e cose...

Ti chiedo quando sarai pronta di raccontarci pian piano quello che stai vivendo, ok?

Un abbraccio
Gae
9/5/2007 9:33 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 117
Post: 117
Registered in: 2/9/2007
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Ciao Rosa, la conosco bene la sensazione che descrivi, ci sono passata ed è terribile.
Ma fa parte anche del fatto che ci mettiamo in discussione e che per mille motivi temiamo che a forza di sentircelo dire sia vero. Ma chi è che lo dice? Qual'è la bocca da cui viene?
Io quando mi sono sentita così, è stato il momento in cui ho realizzato che qualcosa nelle mia vita non andava per il verso giusto e che dovevo fare qualcosa per cambiarlo.
Siamo tutti dietro un monitor, ma ci mettiamo del nostro, raccontiamo le nostre storie e il fatto di non vederci a volte ci aiuta a liberarci di più, ad esprimere le nostre emozioni.
Ti ringzario per il tuo abbraccio e lo contraccambio.
Ti aspetto per leggerti e poterci dare affetto.
Bea
9/19/2007 1:19 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 840
Post: 840
Registered in: 3/8/2006
Gender: Female
Moderatore Forum Antiviolenza
Senior User
OFFLINE
Ciao Roos, ti dico subito che non sei come lui ti vuol far credere di essere. Purtroppo questi uomini sono bravi a farti sentire un nulla, ma sono loro a doversi vergognare di se stessi, di come son fatti e di come si rivolgono alla propria compagna.
Mi auguro che quanto prima tu decida di raccontarci la tua storia, sperando cosi di poterti aiutare.
Intanto un caro saluto...
12/30/2008 1:18 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 5
Post: 5
Registered in: 12/29/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
Io posso dirti che ci sto ancora dentro.Mi dice che nella vita sarò una fallita e scoraggia i miei sogni dicendo che lui si sta impegnando per trovare qualcosa per me.Ma io non voglio questo e non credo a ciò che lui dice.So di essere una persona intelligente con dei sogni che hanno un perchè e sono arrivata alla conclusione che a lui dia fastidio.
Non sei tu il problema.Il problema è lui che probabilmente scarica su di te tutte le sue frustrazioni.So quanto è difficile da capire e come ti ho detto ancora non sono riuscita a chiudere il rapporto con lui.Ti sono vicina e spero che tu,come io,come tutte riusciremo con la forza che infondo abbiamo tutti a dire basta a tutto questo non solo con le parole ma anche con i fatti.Facciamoci forza.
Un abbraccio
1/14/2009 4:00 PM
 
Modify
 
Quote
Post: 6
Post: 6
Registered in: 10/6/2008
Gender: Female
Junior User
OFFLINE
si può fare
Un anno fa trovavo questo sito. Leggerlo mi ha fatto bene, ho scoperto che tante altre donne vivevano quello che stavo vivendo io. Pensavo di essere la sola. Ho superato una montagna (e la fine del percorso è vicina, ma non sono ancora del tutto guarita) grazie a questa scoperta. Non ero io sbagliata. Era lui sbagliato. Ero rimasta chiusa in quella casa sentendomi incapace di fare alcunché, inetta, sola, perennemente in ansia che scoppiasse il nuovo tornado. Ma non ero io a farlo scopppiare. dipendeva da lui. e dal fatto che io ero sempre lì, ai suoi ordini, alle sue pretese, ai suoi repentini cambi d'umore.
Mi sono iscritta ad un corso professionale. Mi sono adattata a fare la donna delle pulizie. Sono tornata da mia madre (è stata dura, ma pago molto meno di quanto pagavo prima in termini di dignità). Ho conosciuto un gruppo di donne giovani e in gamba che mi ha protetta e sostenuta. Così ho passato il corso a pieni voti, ma ciò che è importante, è che sono riuscita a liberarmi di lui e della montagna di bugie che mi aveva costruito intorno.
Non siamo soli, quando scegliamo di esserlo. Siamo soli, molto ma molto di più, quando non lo siamo davvero ma c'è qualcuno che ci fa sentire tali. Non aver paura: se te ne vai scoprirai che non sei per nulla sola, sei in buona compagnia.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag cloud   [show all]

Feed | Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 2:57 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com


FORUM DI POESIE E RACCONTI